Un aiuto per non dire sciocchezze

croce cadutaUna croce altra trenta metri si spezza e, precipitando, travolge un ragazzo che muore.

La tragedia, soprattutto quando è insensata e assolutamente imprevedibile, riesce a scavare a fondo nel nostro cuore e fa emergere anche le parole più dure e forse sincere. Ma si sa, sincerità non è sinonimo di verità: in e per sincerità si possono dire anche delle grandi sciocchezze che non hanno nulla che fare con la verità.

Speriamo che queste poche parole del Vescovo Luciano Monari, apparse su Avvenire del 26 aprile, ci aiutino a trovare le nostre parole vere di fronte a questa disgrazia.

Categories: ACR, Adulti, Archivio, Diocesi, Giovani, In evidenza, Meditare, Presidenza

Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *