Le nostre parole per rESISTERE

Cari Amici,

in questo periodo di isolamento tante cose sono cambiate. Questo tempo continua a chiederci di cambiare, esige da noi una grande capacità di adattamento alle situazioni nuove che si propongono.

Questa situazione inedita ci lascia un po’ spiazzati, ma, come dice il Presidente nazionale Matteo Truffelli, “i giorni che stiamo vivendo ci stanno facendo percepire in maniera ancora più forte il  valore grande che ha il nostro essere associazione”.

Per questo desideriamo che prosegua, seppur in modo diverso, il cammino ordinario della nostra AC diocesana, cercando di recuperare, grazie anche alla tecnologia, i tempi e i momenti associativi: per non far venir meno proposte e occasioni di riflessione e attenzione alla nostra vicenda umana; per pregare gli uni per gli altri; per conservare quel tesoro che è la nostra rete di relazioni e contatti.

Al termine dell’Ottava di Pasqua, con la Domenica in Albis, si ferma la proposta di una scheda di riflessione quotidiana sulla Parola della liturgia del giorno.

Parte però una nuova proposta, che trae origine dalle parole pronunciate da Papa Francesco nella preghiera dello scorso 27 marzo in piazza San Pietro:

“La tempesta smaschera la nostra vulnerabilità e lascia scoperte quelle false e superflue sicurezze con cui abbiamo costruito le nostre agende, i nostri progetti, le nostre abitudini e priorità. Ci dimostra come abbiamo lasciato addormentato e abbandonato ciò che alimenta, sostiene e dà forza alla nostra vita e alla nostra comunità.”
Queste parole hanno ispirato un’iniziativa della Presidenza Nazionale, chiamata Parole per (R)Esistere: un luogo per dare voce ai pensieri, alle paure e al desiderio di sentire la presenza del Signore in questo momento straordinario della storia del mondo,  soffermandosi su una parola che possa aiutarci a resistere (o meglio esistere).

La forma è quella di un breve video, a cadenza settimanale – la Domenica – che verrà condiviso su questo canale AC news, sulla pagina facebook “Azione Cattolica Piacenza” e sul nuovo canale YouTube

Altre iniziative sono in cantiere, e vi informeremo man mano tramite i social Associativi: perciò rimante “sintonizzati”!

Vogliamo ringraziare tutti coloro che finora hanno sostenuto e sosterranno, sia dal punto di vista dei contenuti che da quello tecnico, queste iniziative.

Ringraziamo anche tutti gli iscritti al canale che, a loro volta, si impegnano a diffondere i contenuti alle associazioni territoriali, ai gruppi e Consigli parrocchiali e a tutti gli amici interessati a seguire l’AC di Piacenza Bobbio, certi che proseguiranno nella loro opera.

 

Il settore adulti dell’AC di Piacenza-Bobbio.

Categories: Adulti, Equipe AdultiTags:

Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *